Customer Profiling – Consob publishes Discussion Paper No. 11 / Profilazione della clientela – Consob pubblica il Discussion Paper n. 11

  • 21 Dicembre 2022

Consob published in the Discussion Paper series a study titled “Customer profiling for suitability assessment purposes. Follow up of the 2012 study on a sample of Italian intermediaries“.

The paper starts from the analysis of a previous 2012 Discussion Paper, expands its contents and follows its methodologtical approach with reference to the formats for the adequacy assessment used by a sample of 22 Italian banks which represent about half of the assets administered on behalf of retail customers as at 31 March 2022.

The document takes the relevant legislation and the 2018 and 2022 ESMA guidelines on suitability assessment and good practice on structuring and administering questionnaires based on disciplines such as statistics, psychometrics and behavioural finance into account.

It extends the scope of the 2012 Discussion Paper by analysing investor profiling algorithms and illustrates the regulatory innovations related to the collection of client sustainability preferences as set out in Delegated Regulation (EU) 2021/1253.

The results allow us to conclude that, compared to 2012, the quality of the survey instruments used by intermediaries is on average higher, both in terms of completeness of content and clarity of the syntactic structure used. These characteristics are accompanied by greater readability and comprehensibility of the questionnaires.

Regarding the algorithms used to attribute profiles to customers, also as a result of Consob’s supervisory activities, the study found that greater attention was paid to the use of metrics to contain the risks of opportunistic profiling, which are not aligned to the actual characteristics of customers.

In this framework, specific supervisory initiatives were launched by Consob with reference to the customer profiling procedures adopted by the sampled entities in order to ensure a better convergence with the best practices in the market.

*****

Consob ha pubblicato nella collana Discussion Paper lo studio intitolato “Profilazione della clientela ai fini della valutazione di adeguatezza. Follow up dello studio del 2012 su un campione di intermediari italiani”.

Il lavoro parte dall’analisi di un precedente Discussion paper del 2012, ampliandone i contenuti ed seguendone l’approccio metodologico con riferimento ai format per la valutazione di adeguatezza utilizzati da un campione di 22 banche italiane rappresentativo di circa la metà delle masse amministrate per conto di clientela retail al 31 marzo 2022.

Lo studio tiene conto delle indicazioni della normativa di riferimento e degli orientamenti ESMA del 2018 e del 2022 in materia di valutazione di adeguatezza e di buone prassi relative a strutturazione e somministrazione di questionari basati su discipline quali statistica, psicometria e finanza comportamentale. Estende il perimetro del paper del 2012 analizzando gli algoritmi di profilazione degli investitori ed illustra le innovazioni normative connesse alla rilevazione delle preferenze di sostenibilità dei clienti di cui al Regolamento delegato (Ue) 2021/1253.

I risultati consentono di concludere che, rispetto al 2012, la qualità degli strumenti di rilevazione utilizzati dagli intermediari per la valutazione di adeguatezza è in media più elevata, sia per completezza dei contenuti sia per chiarezza della struttura sintattica utilizzata. Tali caratteristiche si accompagnano ad una maggiore leggibilità e comprensibilità dei questionari.

Per quanto concerne gli algoritmi utilizzati per l’attribuzione dei profili ai clienti, è stata riscontrata, anche per effetto dell’attività di vigilanza della Consob, una maggiore attenzione verso l’utilizzo di metriche tali da contenere i rischi di orientamenti opportunistici delle profilazioni, non allineate alle caratteristiche effettive della clientela.

In tale quadro, sono state avviate dalla Consob specifiche iniziative di vigilanza con riferimento alle procedure di profilazione della clientela adottate dai soggetti del campione volte a garantire una migliore convergenza verso best practices di mercato.